***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

giovedì 11 novembre 2010

RADICI CONTADINE

          " Eccomi qui, appoggiato al vetro della finestra a guardare il cielo, comincia a    rosseggiare, l'alba a oriente dietro alla rocca, è una mattina serena, l'alito che mi esce dal naso basta per appannare il vetro della finestra.
     Ancora nella stanza è buio, ma non accendo la luce, posso così ammirare meglio il sorgere del sole.
     Ecco che piano il sole avanza, il cielo si rischiara, un primo raggio di sole appare all'improvviso da dietro la rocca, poi ecco che avanza il giorno.
     Guardo nella stretta valle brillare la brina,  su una collina rosseggiare i mattoni del borgo di Cigoli.
     Perché mi sono alzato? - Mi domando.
     Nel letto caldo potevo stare fino all'ora di fare colazione?
     Ma quante albe mi resteranno?
     Quante volte potrò ammirare questa magia!
     Bello è vivere nella magia che la natura ci offre.
     Albe, tramonti, il mutare del tempo: nuvole, cieli scuri, temporali, lampi nella notte, arcobaleni, il vento  col suo mutare di intensità, di direzione, vento che rincorre le nuvole creando chiaro scuri fantastici, il freddo Inverno, la calda Estate.
     Ecco che ora il giorno vince definitivammente, lascio la finestra e andrò a occuparmi delle piccole cose che un pensionato ha da fare durante la giornata.
     Tante volte ho visto sorgere il sole e tante volte l'ho visto tramontare, ma sempre mi ha fatto riflettere come siamo, quanto ci affanniamo per raggiungere una meta, poi un'altra e concludere dicendo:
"Ma domani? E dopo, quando non ci sarà più domani? Resteranno altre persone, resterà la vita, il ciclo normale, e noi, cosa sarà di noi? Sarà penso lo stesso destino degli animali, delle piante di tutte quelle cose che abbiamo trovato noi ".
Basta che noi col nostro correre convulso non sciupiamo quello che la natura ci ha permesso di ammirare " .
Maresco Martini, Riflessioni. 
Da "Radici contadine,racconti di vita", FM Edizioni

Maresco è un caro amico blogger. Risiede a San Miniato (PI) .
Mi ha fatto un dono che mi commuove: i due libri di cui è autore. Il primo narra delle vicende vissute da ragazzino e della natura della campagna toscana. Il secondo è una raccolta di racconti popolari "...la testimonianza appassionate di un contadino o, come preferisce definirsi... di un incisore della terra ".
Trovate le sue testimonianze di vita, i sui racconti, la sua ironia , le sue riflessioni nei suoi blog che invito tutti a visitare QUI  e anche QUI .

                Grazie Maresco

25 commenti:

  1. Ho letto con molto coinvolgimento Sandra. E' un bellissimo e sentito dono.ciaoo e buona serata.

    RispondiElimina
  2. Credo che sia con discorsi come quello qui fatto che si stia aiutando il progressivo diffondersi di amore per la natura, rispetto per l'ambiente, attenzione per l'agricoltura sostenibile.

    RispondiElimina
  3. Che bello Sandra,mi ha emozionato questa riflessione! E' vero sai: siamo circondati da cose meravigliose che non costano nulla e troppo spesso non ce ne curiamo !

    Andro' a vedere il links che hai postato!


    PS: Una cosa a parte: GRAZIEEEEEEEEEEEEE non mi aspettavo stamattina....ssssst non lo dico....non ora,domani o li' per via!Ma sei stata super!Bacioni!

    RispondiElimina
  4. E' tempo di libri! Molto bello lo stralcio che hai riportato! E grazie mille!!!!Un bacio!

    RispondiElimina
  5. fa molto riflettere...come sempre non ci accorgiamo del bello che abbiamo intorno...
    e' tutto un emozione!!
    ciao Sandra buon weekend :)

    RispondiElimina
  6. ...questo vuole dire che non si stata a "letto".
    ...un caro saluto. Vania

    RispondiElimina
  7. Mariarita, grazie, troppo buona.

    RispondiElimina
  8. Grazie a te Alessandra. Buon WE.

    RispondiElimina
  9. Bisogna a volte "rallentare" e guardarsi intorno. Grazie Nanussa.

    RispondiElimina
  10. Bello leggere della natura e di come possa rassenerarci. Penso sia nell'esperienza di tutti ciò che Maresco così bene ha raccontato. Bello anche constatare l'esistenza di un legame d'amicizia. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. seguo il bellissimo blog di maresco già da un pò ,visto che come lui ho una grande passione per il trekking ma non sapevo che fosse uno scrittore e anche bravo dagli stralci che qui ho letto!

    RispondiElimina
  12. Condividendo le radici contadine di Maresco Martini, anche se affondate in un'altra terra, so quanto siano inestirpabili.

    RispondiElimina
  13. Eh già cara Sandra,questo libro è davvero tanto prezioso sì per i contenuti che per la grandezza del gesto nel donarlo ad una cara amica come te.Molto molto bello,complimenti a Maresco Martini ed un bacione per te,buon fine settimana Sandra.

    RispondiElimina
  14. Grazie Giacynta. Ti auguro una buona domenica.

    RispondiElimina
  15. Chiara, sono due libri molto belli. E' un bellissimo dono.

    RispondiElimina
  16. Krilù, anche le radici del mio passato(nonni) affondano nei campi della "bassa" modenese. Hanno reso saldo il presente. Grazie per la testimonianza.

    RispondiElimina
  17. Dolce Shiri, vero. Il dono di Maresco , proprio perchè inatteso, mi ha commosso. Buona domenica anche a te.

    RispondiElimina
  18. Grazie a Maresco Martini e a te che me lo hai fatto conoscere! Dal brano che hai riportato traspare una grande sensibilità e la capacità di sintonizzarsi con la natura. Tutti noi ogni tanto dovremmo alzarci all'alba e commuoverci ancora davanti a questo spettacolo. Ciao Sandra!

    RispondiElimina
  19. Riprendo a girare, dopo una pausa di qualche giorno e vedo con piacere quanto profondo e sentito può essere il legame che nasce tra blogger. E' qualcosa che dà il senso di appartenenza a un mondo, sì virtuale, ma anche reale visto che da esso nascono poi rapporti "concreti" e "tangibili".
    Andrò a visitare il blog di Maresco

    RispondiElimina
  20. Incantevole questo brano che hai riportato... devono essere molto belli questi libri... e che coincidenza... proprio ieri sera mentre rientravo a casa ho potuto assistere ad un bellissimo tramonto...
    Grazie inoltre di avermi fatto scoprire questi due interessantissimi blog.
    Hugs and Kisses

    RispondiElimina
  21. Vero, Ambra. Questa amicizia circolare gratifica molto. E non l'avrei mai immaginato ,,, soltnto ochi mesi fa. Grazie a te per la tua vicinanza.

    RispondiElimina
  22. Mariabei, davvero un pezzetto di Scozia è ossibile trovarlo qui, dietro l'angolo.
    Buona domenica.

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...