***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

mercoledì 21 settembre 2011

SI SVESTE, FINALMENTE !


Foto da wikipedia
***

Sessantaquattro metri di telo a fondo bianco (almeno in origine!) con  figure geometriche gialle rosse e verdi, croci blu e nere, riproduzioni di parti di sculture raffiguranti occhi e mani - che rievocano l'arcaico immaginario cristiano - cuspide rigorosamente scoperta: questo è stato il "vestito" della Ghirlandina, firmato Mimmo Paladino, dal gennaio 2008 fino a oggi.
In tutto questo tempo non mi è riuscito  di partecipare ad alcuna delle visite guidate organizzate per salire al quarto piano  del ponteggio  - circa 8 metri d'altezza - e  osservare da vicino le sculture esterne della cornice più antica della torre.
Si tratta di mensole decorate con sculture attribuite al Maestro delle Metope (1120-40): QUI le mie preferite. 
Peccato. Vorrà dire che, una volta tolti i ponteggi , userò il binocolo. 
Se però volete, potete tornare con me  QUI, lungo le scale del suo interessante interno.

Le operazioni di  "svestimento" sono in corso oggi, 21 settembre.
La Torre non sarà ancora completamente visibile perché lo smantellamento dei ponteggi richiederà ancora un mesetto ma il vestito , entro sera, ...  CADE !
E a breve la nostra "Ghirlandèina" si mostrerà in tutto il suo splendore.

57 commenti:

  1. Sempre interessanti i tuoi post... ad ogni modo, cara la mia quasi-veneta, son passata per augurarti: In bocca al lupo! :)

    RispondiElimina
  2. Sandra, con l'altezza non ho un buon rapporto...mi tremano le gambe se guardo giù
    Quindi preferisco starmene qui a guardare il tuo ottimo reportage
    Non ti offendi vero? ciao e a presto con altre novità

    RispondiElimina
  3. Ogni volta che passo da te è un piacere... i tuoi post sono sempre molto interessanti.
    Mi piacerebbe molto salire sulla torre, ma il senso di vuoto non mi farebbe apprezzare lo scenario... indi per cui mi devo accontentare di guardare da lontano.
    Un bacio ed un sorriso

    RispondiElimina
  4. Bello,sono andato a vedere i tuoi vecchi post,è una bellissima torre,fantastica la foto delle scale dal basso verso la cima!

    RispondiElimina
  5. Hi Sandra,

    Love how they covered that tower with that cloth with the geometric shapes. Lovely photo and thanks for sharing the interesting facts.
    Hugs

    RispondiElimina
  6. Soffro di vertigini ahimè...quindi alzerà gli occhi al cielo!
    Cinzia

    RispondiElimina
  7. Belle le tue foto, sei proprio un'artista con la A maiuscola -:) ciao

    RispondiElimina
  8. ciao cara, ammiro volentieri con i tuoi occhi la cittá di Modena piena di valori artistici. Grazie amica!
    Un caro saluto e baci

    RispondiElimina
  9. un rapido passaggio per lasciarti un bacio

    RispondiElimina
  10. Certo che per i modenesi sarà una grande emozione poterla rivedere dopo tanto tempo in tutto il suo splendore!

    RispondiElimina
  11. Proprio bella questa vostra Torre! Vederla finalmente "svestita" dopo tanti anni, sarà una bella soddisfazione!

    RispondiElimina
  12. interessante!! che bella torre!
    ciao sandra buona serata :)

    RispondiElimina
  13. TESORAAAAAA...

    Bhè...ed la Ghirlandeina acse an si psiva propria piò! ;o)

    Bacioniii...spero d'aver scritto bene...sono "negatella" nel dialetto! ;o)

    Kisses...NI

    RispondiElimina
  14. La Ghirlandina dev'essere un capolavoro.
    Sono andato a vedere gli altri due post Sandra, sono stupendi...allora non ci conoscevamo ancora.
    Ho apprezzato molto le foto, ma più ancora i due video musicali, due pietre miliari del "bel canto" all'italiana!

    RispondiElimina
  15. Ciao Sandra,finalmente la rivedremo in tutto il suo splendore e...non saremo più costretti a vedere quello che a pare mio era un'oscenità.....
    Ognuno di noi ha detto la sua sul telo che la rivestiva ed io...ho detto la mia!!
    Baci.
    Morena

    RispondiElimina
  16. Quando torneremo la rivedremo finalmente desnuda!!! Cuma t'e' bela chera Ghirlandeina!!!

    RispondiElimina
  17. Sempre interessante il tuo blog
    un saluto tiziana

    RispondiElimina
  18. Immagino come questo "svestimento" con quanta trepidazione è atteso

    Vedi, se non leggevo il tuo post non l'avrei mai saputo...dunque aspettiamo foto, sei cosi brava tu con l' obbiettivo.

    In bocca al lupo alla Ghirlandina

    Buona giornata cia0

    RispondiElimina
  19. Caspita, più di tre anni per restaurarla!! Sarà uno splendore! Aspetto la foto della Ghirlandina svestita... e spero anche dipoter venire a Modena per poterla vedere dal vivo. ciao

    RispondiElimina
  20. Sandra, ma questa è la torre che avevamo visto in ristrutturazione quando siamo stati a Modena con te?
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  21. Ciao, Sandra, ti avevo postato un messaggio, ma non so più dov'è finito.
    Era per dirti che questo post è bellissimo, stupende le metope e le scelte musicali che hai fatto veramente raffinate!
    Grazie e ancora grazie!!!!

    RispondiElimina
  22. ...bene...perchè sinceramente a me questo vestito non piace....e sai che hai fatto bene riproporre i post...non mi ricordavo più questa bellezza.
    ciaooo Vania

    RispondiElimina
  23. molto bella,non c'è che dire...vedremo il lavoro finito tra qualche ora...giorno...
    alla prossima,allora!
    Bacioni

    RispondiElimina
  24. Ciao Sandra, passo a ringraziarti per tutti i commenti che mi lasci sempre. Io vivo ancora l'estate e passo poco per i blogs. Scusami tanto, vedrò di farmi perdonare presto.

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. Di Paladino rimarranno le foto. E tu immagina invece che sui ponteggi del duomo di Milano mettono la pubblicità.

    RispondiElimina
  27. Quando un monumento è stato a lungo imprigionato, pur se la sua prigione è magari artistica, è bellissimo rivederlo d'improvviso in tutto il suo splendore.
    Anche a me come a Erika sembra che l'avessimo visto e uno di voi diceva "Peccato non lo si vede perché lo stanno pulendo"

    RispondiElimina
  28. Vista così, dalla foto in piccola non l'avevo riconosciuta e non avevo capito chi si svestiva :-))))
    Sai che non ci sono mai salita? Prima o poi rimedio. Con l'occasione buon fine settimana, abbracci

    RispondiElimina
  29. Grazie Beta...scusa il ritardo...

    RispondiElimina
  30. Simona, grazie...anch'io non son molto amica delle "altezze".

    RispondiElimina
  31. Zicin grazie per gli apprezzamenti. La Torre, anche "da sotto" è ugualmente godibile!

    RispondiElimina
  32. Grazie Franz, anche per la lettura dei post più datati!

    RispondiElimina
  33. Cinzia, anche tu le vertigini...mmm...brutte sensazioni!

    RispondiElimina
  34. Maria Grazia, troppo gentile!
    :O)

    RispondiElimina
  35. Grazie Caterina...magari un giorno riusciamo pure a vederci qui da me...chissà...sarebbe bello!

    RispondiElimina
  36. Grazie gabe, anche a te. Bentornata.

    RispondiElimina
  37. Sì Nela...son stati lunghi questi anni!

    RispondiElimina
  38. Sì Alessandra,sarà bellissimo rivederla bene dopo tutto questo tempo!

    RispondiElimina
  39. Grazie Nanussa. A te buon week-end.

    RispondiElimina
  40. A-suun propria d'acòrdi, Ni!
    :O)

    RispondiElimina
  41. Grazie Sirio!!! Anche per la tua visita al "mio passato".
    :O)

    RispondiElimina
  42. Ciao Morena, Grazie. Evviva evviva quando ciascuno può dire la sua! :O)

    RispondiElimina
  43. Adriano...quando vuoi. Prontissimi a farti da guida!

    RispondiElimina
  44. Et-ghèè propria ragiòun, Francesca!

    RispondiElimina
  45. Grazie Tiziana. Buon week-end a te.

    RispondiElimina
  46. Grazie Rosy. Appena sarà completamente desnda non mancherò di fotografarla.

    RispondiElimina
  47. Rita , quando verrai sarai la benvenuta!

    RispondiElimina
  48. Sì è proprio lei, Erika, quella che vedevamo stando seduti al Caffé Concerto!

    RispondiElimina
  49. Annamaria...eh...eh...eh...lo so io dov'è finito: sotto al post che ho linkato qui...grazie per aver visitato gli arretrati!

    RispondiElimina
  50. Grazie Vania. A pochi modenesi piaceva questo "vestito". Io avrei preferito un trompe l'oeil che rappresentasse ciò che nascondeva ma capisco che sarebbe stato forse un po' banale. Ho finito con l'apprezzare lascelta: Palladino è un vero artista . Ma soprattutto condivido in pieno la scelta di non imbrattare la piazza con PUBBILICITA': una scelta coraggiosa dato che ha voluto dire rinunciare a introiti.

    RispondiElimina
  51. Sicuramente ve lo mostrerò, Lu. Grazie!

    RispondiElimina
  52. Angelo Azzurro non devo perdonare proprio nulla...ciascuno naviga, legge e scrive quando può e come "si sente"!
    :O)

    RispondiElimina
  53. Ecco, sì, Alberto...proprio questo intendevo nella mi a rispsta qui sopra: potrà anche non piacere il progetto di Palladino ma sempre di arte si tratta e non di ORRORI COMMERCIALI!

    RispondiElimina
  54. Sì Ambra, come dicevo a Erika, è proprio il numento che vedevamo stando a pranzo sulla Piazza Grande.

    RispondiElimina
  55. Vale la pena salire almeno una volta sulla Torre Ghirlandina. Ci sono visite guidate...te le consiglio. Ciao Debora.

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...