***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

sabato 5 novembre 2011

ICOSAEDRO A STELLA

Qualche settimana fa, incastrata in soffitta alla ricerca di gomitoli di lana e cotone [in questo periodo mi è riesplosa la "vena maglifera"] ho ritrovato interessanti oggetti dimenticati.

Ecco un vero reperto, un piacevole ricordo di scuola. Questo modello, realizzato con la tecnica modulare origami, è un icosaedro a stella ,  avrà forse dodici o tredici anni 
       e li dimostra  tutti!

Ricordo perfettamente la classe quinta di allora.
Manipolare la carta e realizzare modelli origami era un'attività settimanale [arte, logica, geometria, lavoro cooperativo ...] molto gradita e, con gli anni, questi ragazzini avevano raggiunto davvero notevoli abilità.
Ho cercato, ahimé invano, i materiali che documentavano tutto il percorso ma non possiedo quasi più nulla di "scolastico": andando in pensione, due anni fa, ho donato tutto a carissime colleghe. Ma ricordo ovviamente benissimo la procedura di realizzazione  di questo oggetto ed ho, comunque, ritrovato qualche foglietto tra i miei quaderni.
Il modello è formato da trenta moduli e qui di seguito vedete le istruzioni che avevo preparato per i bimbi.
Per realizzare l'icosaedro occorrono
trenta moduli.
A questo punto bisogna assemblarli tra loro.  Affinché il procedimento risultasse più chiaro  avevo pensato di registrare una breve videoclip che potesse fare da guida.
Investigando in rete per trovare informazioni dimenticate a proposito dei poliedri stellati, mi sono imbattuta in questo video-tutorial ... non ci potevo credere...mi son detta "sembra che abbia copiato tutto sul momento!" e stavo quasi per cestinare il post .                                          

Ma  questo "vecchiume" sulla mia mano dice che non è così!
Allora ho deciso di fare spazio alle video-istruzioni che  ho trovato su youtube ... mi è sembrava scorretto realizzare un doppione.
Voglio solo aggiungere: che meraviglia "la rete" ! Magari l'avessi avuta a disposizione anni fa quando occorrevano ore ed ore per documentarsi e per costruire in proprio!




46 commenti:

  1. Visto quante meraviglie si trovano in soffitta?..
    un caro saluto.

    RispondiElimina
  2. Un vero capolavoro, complimenti! ciao e buona serata

    RispondiElimina
  3. Lovely colors Sandra.

    ciao, Joop

    RispondiElimina
  4. Splendido,i tuoi ragazzini si saranno divertiti un sacco nel prepararlo...immagino tutto il lavoro che hai dovuto fare per spiegare loro come realizzarlo.
    Ciaooo!!

    RispondiElimina
  5. Molto creativo, bello da vedere!
    Complimenti.

    RispondiElimina
  6. Molto creativo, bello da vedere!
    Complimenti.

    RispondiElimina
  7. Hi Sandra,
    What a lovely treasure you found in the attic. Did the kids enjoy it? I have only made ONE origami thing in my whole life. :)
    If I find it, I will show it to you. :)
    Hugs

    RispondiElimina
  8. Che bella realizzazione l'icosaedro!

    RispondiElimina
  9. Vero! In rete si trova veramente di tutto, la libreria rimane lì a prendere polvere, perchè ormai qualsiasi cosa mi serve guardo su internet.
    Sembra parecchio complicato il l'icosaedro, ma come facevano i bambini a farlo?

    RispondiElimina
  10. Unreperto stupendo che porta indietro negli anni. So quanto ami questi ricordi...e chissà che gioia hai provato quando lo hai trovato!?.ciaooo Macca

    RispondiElimina
  11. Non buttando via tutto, si possono sempre ritrovare degli ogetti, che ti fanno ricordare i bei tempi passati,
    buona domenica.

    Tiziano

    RispondiElimina
  12. sei tornata indietro di anni con questa riscoperta. é bello quando ritrovi un oggetto e ricordi cose che hai accantonato...bei colori. ciao

    RispondiElimina
  13. Sei la fonte delle meraviglie.
    Mi divertirò a farlo con le mie nipoti.
    Ci riuscirò?
    Cristiana che ti augura un'ottima notte.

    RispondiElimina
  14. Anch'io spesso mi chiedo cosa saremmo stati capaci di fare se ai tempi nostri ci fosse stato internet. Mi ricordo che i miei genitori mi avevano comprato, con molti sacrifici, un'enciclopedia dove però non riuscivo a trovare tutto.
    Molto complicato per me realizzare questo icosaedro. Che carine le cornicette che racchiudono le istruzioni preparate da te per i tuoi scolari.
    Dolce domenica, cara Sandra.

    RispondiElimina
  15. Bella la rete...e bella la soffitta...come si precisa e ordinata a scrivere!!!!

    RispondiElimina
  16. Sono affascinata dall'arte degli origami, ho visto realizzati anche dei presepi.
    Il tuo mi piace molto anche per i colori. Ciao e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Sandra, che bello! L'origami mi ha sempre affascinato ma non mi ci sono mai avvicinata..non vorrei mai che mi prendesse anche questa "malattia" che non so più dove mettere roba..Un bacio
    Carmen

    RispondiElimina
  18. Non si riesce a dimenticare la scuola...eh Sandra?

    RispondiElimina
  19. Istruzioni non meno d'effetto delle realizzazioni. Lo stesso principio può essere applicato alla stoffa o alla lana. Immagino già una sciarpa-scultura...
    Un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  20. Passavo per augurarti una buona domenica... e vedo la bravura e genialità... che hanno accompagnato il tuo lavoro...
    si, credo che siamo per alcuni versi più fortunate delle nostre mamme che non potevano usufruire anche di questo elettrodomestico hahaha
    Un sorriso

    RispondiElimina
  21. ciao Sandra carinissimo il tuo lavoretto, poi sono ricordi, il mondo degli origami e' molto interessante, si riescono a fare delle bellissime composizioni, grazie delle spiegazioni, buona domenica rosa a presto.)

    RispondiElimina
  22. che belle creazione!! divertente!! ciao cara felice weekend! :)

    RispondiElimina
  23. ...io guardo e ammiro.:)

    ..ma se mi viene la voglia di innervosirmi:)))
    ciaoo Vania

    RispondiElimina
  24. bellissimo oggetto, mi piacerebbe farlo.

    RispondiElimina
  25. Tanto non ci acchiappo ... Grazie per il tuo interessamento. Qui tutto bene; e dovrebbe essere finito l'allarme, visto che oltretutto é arrivato un sole quasi estivo ...

    RispondiElimina
  26. carissima Sandra.....mi son persa,tra le pagine ripiegate.....
    se mi trovi rispediscimi a casa!

    Buona domenica

    RispondiElimina
  27. I tuoi appunti fatti con tanta cura fanno trasparire tutta la grande passione che hai messo nell'arte dell'insegnamento! bellissimo lavoro!

    RispondiElimina
  28. nel mio periodo origami so di aver preparato qualcosa di simile.....ma nn ricordo più nulla.ora riguardo con attenzione i tuoi appunti.glo

    RispondiElimina
  29. Complicato, ma davvero bello! ma guarda un po' cosa si può trovare nella soffitta di casa tua! posso venirci anch'io???

    RispondiElimina
  30. Ciao Sandra,tutto questo è bellissimo alle volte si trovano cose dimenticate e si rimane sorpresi,belle foto e anche il video.
    Grazie per aver condiviso.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  31. Ciao Sandra.

    Come sempre i tuoi post sono eccezionali.

    Bellissimi.

    Questo poi con tutte le spiegazioni possibili!

    Complimenti alla creazione...un bacio "isocaedrico"! Kissssss...NI

    RispondiElimina
  32. Bel lavoro, bell'esercizio che fa lavorare la mente.

    RispondiElimina
  33. una volta si faceva tutto con le mani c'era più soddisfazione e piacere

    RispondiElimina
  34. Sandra,Si capisce lontano un miglio che amavi il Tuo lavoro ed i Tuoi Alunni.
    Creare una cultura agli Uomini del domani è una grande responsabilità.
    Le Persone come Te sono una risorsa indispensabile nella Società.
    Brava Prof. Sandra.
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  35. Anch'io ne custodisco gelosamente uno! Comprato per beneficenza dai pionieri della Croce Rossa Italiana...

    RispondiElimina
  36. Ma che brava che sei, io mi sono persa dopo qualche riga, ma con le tue istruzioni si potrebbe fare... credo.
    Se ti va vieni a votare da me.

    RispondiElimina
  37. Carissima e versatile Sandra!! ma che bella questa proposta! ho un nipotino adorabile a cui piacerà senz'altro l'icosaedro!! Soprattutto complimenti per aver spiegato molto bene il percorso da fare! Sempre in gamba, un grande abbraccio! Ps. Grazie delle tue cortesi visite, a presto!

    RispondiElimina
  38. E' incredibile quante cose sai fare, Sandra!
    Poi sono d'accordo con te che internet è una meraviglia, ci trovi tutto, ma proprio tutto e purtroppo anche cose negative.
    E ... bello il restiling del tuo blog autunnale.

    RispondiElimina
  39. Un bel ricordo e ancora più bello è l'amore che dovevi avere per la scuola e per i tuoi alunni.
    Come vedi sono qua; è tutto a post per quanto riguarda il comune dove abito, almeno per il momento. Grazie per la premura. Un bacio

    RispondiElimina
  40. Mi hai riportata indietro negli anni...quanto ci ho giocato, del resto nn c'era altro!
    Cinzia

    RispondiElimina
  41. Quante belle attività si fanno a scuola.
    Anche io non ho conservato nulla ho dato tutto alle mie colleghe... ma quanti ricordi e quanto entusiasmo ha ruotato intorno a queste esperienze.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  42. Vero Mr. Hyde. E vedrai tra un po'.
    :O)
    Grazie.
    -----
    Grazie Simona...sono un po' ritardataria, sorry. ;O)
    -----
    Thank you Joop, so long
    :O)
    -----
    Franz...non era facile. Ma ancora la Gelmini non aveva eliminato le compresenze e così si potevano progettare laboratori con piccoli gruppi. Grazie!
    -----
    Grazie Arianna. L'origami offre davvero spunti logici e creativi molto interessanti. Ciao!
    -----
    Hi Norma...I hope that you can find it....I'm curious.
    Love. Sandra
    -----
    Costantino, è vero: è di sicuro effetto!
    -----
    Cindry trovo anch'io affascinante l'immediatezza e "la potenza" della rete. Ma penso anche che un libro...è sempre un libro. I ragazzini, se allenati fin dalla prima, in quinta riuscivano abbastanza bene a realizzare anche modelli un po' complicati. E poi, come ho detto più sopra, la Gelmini non aveva ancora eliminato le due ore di compresenza settimanale nel tempo pieno e si potevano progettare laboratori di vario genere con un numero ridotto di bimbi.
    -----
    Proprio così Carla...pensa che era anche un po' schiacciato!!!
    -----
    Tiziano, magari avessimo lo spazio per conservare tutto quello che ci pare interessante! Grazie, ciao!
    -----
    Vero, STEFITIZ! Son oggetti che "parlano", letteralmente!
    -----
    Grazie Cavaliere. Sempre gentile!
    -----
    Cristiana...prova! Magari puoi partire dal cubo: solo 6 moduli...se vuoi ti mando le istruzioni
    -----
    Mamma mia Erika , che cosa mi hai fatto ricordare:L'ENCICLOPEDIA!!!!! Comprata a rate e con tanti sacrifici!
    -----
    Francesca Oltreoceano...dovere professionale. Come anche tu ben sai! ;O))
    -----
    Francesca è vero, è un'arte molto versatile. Grazie!
    -----
    Mi fai ridere Carmen...ben so cosa intendi!!
    -----
    Gianna, ogni tanto riaffiora... :O)
    -----
    Giacynta, dai....al''opera per la sciarpa scultura!! :O)))
    -----
    Strega Bugiarda è sicuramente un elettrodomestico vantaggioso!! Grazie!
    -----
    Grazie a te Rosa. Buona settimana...per quel che ne resta.
    -----
    Grazie Nanussa. E buon week-end anche a te...il prossimo...ahahah!
    -----
    Vania,noooooo...una come te che ha la pazienza di manipolare perline minuscole....nooooo! ;O)))
    -----
    Antonio...prova a seguire le istruzioni, allora! :O)))
    -----
    Grazie Adriano. Rinunci, allora?! :O)
    Anche qui fa uno strano "caldo"...mah...
    -----
    Lu, se ti ritrovo ti tengo qui un po' a fare quattro chiacchiere!!
    :O))
    -----
    Sì, mi piaceva davvero, grazie maestra Laura!
    -----
    Gloria, è un po' come andrare in bici: una volta imparato....
    ;O)))
    -----
    Alessandra, quando vuoi!!!
    Che meraviglia la sala d'attesa dell'ospedale!!!
    Ciaooo
    -----
    Achab grazie a te. Ciao.
    -----
    Un abbraccio icosaedrico a te, cara Ni!
    -----
    Alberto, vero. Mani e mente strettamente connesse...se faccio capisco! Grazie!
    -----
    Carmine, concordo.
    -----
    Adamus...mamma mia che commento....GRAZIE!!!
    -----
    Brava Adriana.
    Grazie.
    -----
    Tiziana, sì che si può.
    Son venuta a votare...che idea bellissima! Grazie!!
    -----
    Stefania grazie a te, sono sicura che a tuo nipote piacerà tantissimo!
    -----
    Grazie Ambra...a volte penso di essere un'anima troppo irrequieta perché ho sempre bisogno di trovar fuori qualche altra cosa da fare...mah...ormai son troppo vecchia per cambiare...
    :O))
    -----
    Grazie Paola. Meno male che lì da te va tutto bene. Speriamo che sia tutto finito...
    -----
    Pupottina grazie!
    ----
    Cinzia, anche tu "origamista" dunque!
    -----
    Zicin sento che mi hai capito. Grazie. A presto.

    RispondiElimina
  43. Ciao Sandra!
    Avevo "perso" questo post.
    Che bello questo lavoretto!
    Visto che andiamo verso la stagione piovosa e fredda mi segno il post in modo da avere idee per intrattenere i miei bimbi in giornate uggiose!
    Un bacione.
    Nunzia

    RispondiElimina
  44. ..sono lavori che materialmente non hanno un gran valore ma fare di queste sorprendenti scoperte ti porta a rievocare credo un felice passato che arricchisce il cuore e l'anima. Un bel lavoretto e chissà quanta bella pazienza...ciao Sandra!!

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...