***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

domenica 20 maggio 2012

NESSUN DORMA?! ANCHE NO, GRAZIE

Sabato 19 maggio. 
Una mattinata trascorsa allegramente in cucina in attesa di una bella sequenza di eventi: l'arrivo di Ambra nel pomeriggio, la serata alla "Notte Bianca" modenese, la domenica all'incontro Blogger a Santarcangelo.
Una mattinata trascorsa canticchiando tra pentole e padelle, con computer e TV spenti .
Una mattinata piacevolmente impegnata, quindi; e, sapendo di non avere tempo, avevo programmato la pubblicazione del post precedente .
Poi, sul tardi,  ho aperto il blog per dare un'occhiata ed ho anche pubblicato qualche risposta ai primi commenti.
Mi è arrivato in faccia come uno schiaffo l'orrore di Brindisi solamente nel primo pomeriggio e il pensiero del mio post pubblicato in automatico mi ha davvero raggelata. Ma ormai ... lì era ...
La Notte Bianca modenese è stata ovviamente annullata. E siamo andati a dormire.
La Torre dell'orologio a Finale Emilia
Fino allo scossone delle quattro del mattino.
E quello delle cinque....
Mi viene da pensare al titolo del post precedente, "Nessun dorma": fossi superstiziosa mi chiederei "Premonitore?". 
Ma,  davvero,  sì è dormito poco. 
Prima  lo sgomento per le bombe.
Poi  la paura, paura vera da sudore freddo. 
In vestaglia e ciabatte siamo finiti in strada tentando contemporaneamente di contattare nostra nuora e il piccolino a casa da soli (nostro figlio è partito per il Brasile-motivi di lavoro- nel pomeriggio di ieri)....
Il tremolio ogni tanto si sente ancora e chissà per quanto durerà.Ma, tutto sommato, a noi per ora è andata bene.  
Fortunatamente abbiamo trascorso la giornata di oggi lontani da qui, a Santarcangelo. 
Una bella giornata con tanti amici blogger vecchi e  nuovi.
Una bella giornata della quale per ora null'altro dirò  riservandomi di parlarne per benino nei prossimi giorni.
E questa notte...NESSUN DORMA?! ANCHE NO, GRAZIE.

49 commenti:

  1. Avendo vissuto,ero a 100 chilometri di distanza ma l'ho sentito bene,il terremoto del Friuli (io ero a Trento),capisco molto bene la paura ed il panico.
    Bella sicuramente la giornata a Santsrcngelo di Romagna, la città di Tonino Guerra.

    RispondiElimina
  2. Nel leggerti tiro un sospiro di sollievo.
    E che la notte possiate dormire senza
    tremolio alcuno.

    RispondiElimina
  3. il peggio sembra essere passato...vi pensiamo.

    RispondiElimina
  4. Grazie per questo post che ci rassicura... spero che gli assestamenti terminino in fretta perché ogni tremolio adesso verrà certamente sentito con più paura.
    Un abbraccio
    nonnAnna

    RispondiElimina
  5. Contenta del tuo post rassicurante, corro a prepararmi per andare a scuola :)
    Baci

    RispondiElimina
  6. Veramente....premonitore...
    Sono contento che stiate bene,una preghiera per le famiglie delle vittime.

    Ciao,un abbraccio!!

    RispondiElimina
  7. Veramente....premonitore...
    Sono contento che stiate bene,una preghiera per le famiglie delle vittime.

    Ciao,un abbraccio!!

    RispondiElimina
  8. Tanto spavento anche per noi.
    Questa pioggia triste, poi, non rassicura affatto .

    RispondiElimina
  9. Grazie Sandra per averci tranquillizzato un po....speriamo che le scosse siano terminate e che il meteo dia una tregua
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Buongiorno Sandra! :-)

    Le foto che hai postato fanno già capire la forza tremenda della scossa e la paura che avete vissuto... da "brivido"!!!
    Sono felice di averti e avervi conosciuti! Sono stati dei bellissimi momenti...grazie di tutto...
    Al più presto metterò insieme un post anch'io!
    Per ora le parole mi si accevellano una sull'altra e non riesco a mettere ordine tra i pensieri!

    Il museo dei bottoni è una vera "chicca"!

    bacioni!

    RispondiElimina
  11. Vi ho pensato tanto. Grazie di averci dato notizie. Un abbraccio, un saluto affettuoso, e l'augurio che tutto finisca al più presto, che torni la serenità, una delle cose più preziose della vita.

    RispondiElimina
  12. ti ho pensato quando ho sentito la notizia,meno male che è passata senza danni,ma la paura so cosa significa,l'ho provata anche io,un abbraccio

    RispondiElimina
  13. ciao sandra , meno male non e' successo niente li',immagino lo spaventi, avete avuto modo di vedervi lo stesso, anche se non come previsto, speriamo che si aggiustino un po' di cose, da vivere un po' tranquilli, ciao grazie buona settimana rosa.))

    RispondiElimina
  14. La prima scossa ha svegliato anche me e mio marito (Como). E' indescrivibile la sensazione che procura un terremoto, il senso di precarietà.
    Lieta di sentirti tranquillizzata.
    Cristiana

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Spero vada tutto bene ora per voi. Subito non avevo capito l'estensione del pericolo di quelle scosse, invero.

    RispondiElimina
  17. ...contenta di leggerti.
    ciaoo Vania

    RispondiElimina
  18. Cara Sandra tutti siamo rimanti molto male, io ho subito telefonato
    a Marmorta vicino Molinella li c è mia sorella suora,li per fortuna non è successo niente solo un grande spavento.
    Parlando dei nostri post, io pure sono rimasto molto male avendo pubblicato poco prima che succedesse quel orribile attentato a Brindisi, il mio post era molto,
    diciamo schersoso e che faceva molto da ridere, più tardi chiesi scusa hai miei lettori...
    Ti auguro una buona settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  19. Cara, è stato proprio un bell'incontro quello di ieri! Però stanotte ero ancora talmente spaventata che non riuscivo a dormire...

    RispondiElimina
  20. Ora che ti ho letta, sto meglio.

    Forza e coraggio, Sandra!

    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  21. Mi spiace tanto..Molte volte le brutte sorprese sono dietro l'angolo.Comunque son contento che voi non abbiate avuto problemi..Si, magari dell'incontro ne parleremo più avanti con calma.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  22. Ciao Sandra..e chi voleva pensare una cosa simile?! Quando accadono questi fatti penso a come siamo piccoli e impotenti..nonostante i tanti progressi fatti..
    speriamo che sia finita lì..
    Un abbraccio
    Carmen

    RispondiElimina
  23. Ciao Sandra anche qui a Mantova è stato bruttissimo!Stessa sveglia stesso terrore! Speriamo finisca!Sono stati giorni con avvenimenti molto tristi! Speriamo in questa nuova settimanaTi abbraccio forte!
    Tua Bozzola!

    RispondiElimina
  24. Immagino lo spavento, l'importante che state tutti bene. Quando ho appreso la notizia ho subito pensato a Te. Mi auguro che le scosse non si ripetano e che arrivino al più presto tutti gli aiuti necessari per riportare la normalità.

    Bella botta comunque. Ciao Sandra, coraggio, un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
  25. Spero tanto che stanotte tu abbia avuto una notte tranquilla!Un bacio!

    RispondiElimina
  26. Grazie che mi hai tranquillizzata... ti ho risposto.
    Spero che ritorni la normalità e che esca il sole per tutti.
    Un abbraccio.
    Ale

    RispondiElimina
  27. La paura e l'impotenza verso questi eventi e' indescrivibile! Anch'io ho assistito a qualche terremoto anche di origine etnea (a distanza di tempo ancora ricordo le scosse).
    Una preghiera per voi!
    Ciao Sandra

    RispondiElimina
  28. Sono contenta di leggere che stai bene; dai, che il peggio dovrebbe essere passato

    RispondiElimina
  29. Alla fine però questa notte per me - modenese provvisoria a casa tua - è passata senza nulla di spepciale, tranne il fatto che per la paura di una scossa improvvisa non riuscivo a dormire.

    RispondiElimina
  30. Immagino lo spavento, e la paura .... Per fortuna cara Sandra sei qui a raccontarci, e non a coi non è successo niente, ma resta amarezza nel cuore al pensiero di chi sta ancora nella paura, nello sgomento e nel dolore. Un pensiero va anche a Melissa e a chi per lei soffrirá per tutta la vita.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  31. felice di sapere che stai bene nonostante la paura. Anche noi abbiamo sentito forte quello delle 4...immagino lì da te che tremarella...Un abbraccio in queste difficili giornate per la scuola, i giovani colpiti e le tante persone sfollate.

    RispondiElimina
  32. Sono le mie zone dove ho vissuto per 40 anni e nel vedere tanta distruzione mi si stringe il cuore, ho amici che non hanno più casa....
    Morena

    RispondiElimina
  33. Ti stringo forte cara amica, che tutto passi e possa ritornare il sorriso su questa Italia ferita!

    RispondiElimina
  34. Ciao Sandra,ti auguro di cuore buona giornata

    RispondiElimina
  35. Cara Sandra nonostante i tristi avvenimenti di questo fine settimana, l'incontro di bloggers ci ha dato un po' d'allegria.

    É stato molto bello vedervi ieri e condividere uno splendido incontro. Grazie per organizzare questi raduni.

    L’amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perché dà ricchezza, emozioni, complicità e perché è assolutamente gratuita.
    Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità; si può camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti…
    Susanna Tamaro, Cara Mathilda
    Fare amicizia è un bene. Avere un’amicizia è un dono. Essere un amico è un Onore! ♥

    RispondiElimina
  36. Ciao cara, ascoltando le brutte notizie provenute dall'Italia pensavo molto a te! Ti abbraccio forte-forte

    RispondiElimina
  37. Ciao Sandra, grazie al cielo state bene. L'impotenza verso questi disastri naturali è agghiacciante. Posso solo immaginare il terrore che avete provato. Meno male che la nottata è stata tranquilla a parte la paura di altre scosse... leggendo quello che ha scritto Ambra... Ma se non altro (leggendo tutto), l'incontro tra bloggers è andato bene, non avevo dubbi in proposito. Vi sono vicina e speriamo finisca tutto al più presto.
    Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  38. Cara Sandra
    appena ho saputo che c'era stato il terremoto nel Modenese, ti ho pensato molto. Sono contento che tutto si sia risolto solo con un grande spavento. Ti abbraccio
    Stefano

    RispondiElimina
  39. nn ho dormito per due notti e mi sento fortunatissima, purtroppo c'è chi nn dormirà ancora per diverso tempo....glo

    RispondiElimina
  40. Come ti capisco Sandra.
    Anche da noi tanto spavento.
    Io per fortuna (o per sfortuna?) sono abbruzzese e di terremoti ne ho sentiti un po', per cui sono riuscita a reggere il coplo, per modo di dire.
    Mio marito invece l'ha presa davvero male, continuamente in ansia...
    Certo che tra la tragedia di Brindisi e questo terremoto, siamo stati messi a dura prova con quelle che sono la nostra certezza: la casa, la scuola, posti sicuri...
    Ma bisogna comunque cercare di essere forti, di continuare a guardare avanti con fiducia senza farci affossare dalle cose brutte.
    Un bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  41. Ciao Sandra,

    il terremoto è una terribile esperienza, lo conosco bene purtroppo e le notti sono sempre angoscianti, piano piano si impara a conviverci anche se non è semplice.

    RispondiElimina
  42. Speriamo che passi presto questa ondata di terremoti.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
  43. Ciao Sandra,
    Ambra mi ha mandato solo la foto in cui ci siamo io e lei. Se ne hai altre della tavola per favore mandamele, così vedo se magari si vede bene anche Fil :-)
    Grazie

    RispondiElimina
  44. Fortuna che state tutti bene!! Succedono cose brutte ultimamente...Arianna

    RispondiElimina
  45. Carissimi tutti:
    Costantino
    Aldo
    Cirano
    Nonna Anna
    Giacy.nta
    Franz
    Vaty
    Simo
    Cristina
    Cri
    Gabe
    Rosa
    Cristiana
    Adriano
    Vania
    Tomaso
    Adriana
    Gianna
    Mr. Hyde
    Carmen
    Rita (Bozzolina)
    Adamus
    Alessandra Placucci
    Ale
    Ambra
    Angelo Azzurro
    Paola
    Maestra Laura
    Morena
    Nella
    Erborista
    Blackswan
    Mirta
    Caterina
    Vania
    Stefano
    Gloria
    Nunzia
    Gabriella
    Cavaliere
    Arianna
    Grazie di cuore per tutte i vostri sentimenti di vicinanza. Qui si tenta di tornare alla normalità. La TV mostra sempre e solo un paio di cittadine ma sono tante quelle in ginocchio e, oltre alle vite perse, ora sono le attività produttive che preoccupano maggiormente...la gente vuole ricominciare a vivere e il lavoro è ragione di vita. I tremolii continuano ...io abito a un piano basso e non li avverto più. Speriamo bene per il futuro. Questo Paese, tutto, ha così bisogno di serenità...

    RispondiElimina
  46. Sandra ti scrivo qui perchè sull'aggiornamento non vedo il link dei commenti.
    Capisco la tua paura e di quelli di tanti, ma sta certa che state nei pensieri di tutti gli italiani.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  47. Ti abbraccio Sandra,ciao cara.

    RispondiElimina
  48. Grazie Rosy.
    Grazie Achab.
    Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...