***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

venerdì 8 giugno 2012

UN FORMIDABILE ANTISTRESS ?


Risposta facile, almeno per me : ferri, uncinetti, gomitoli e un progetto da realizzare!
Questa passione ha contribuito notevolmente a calmarmi nel corso delle ultime due settimane...diciamo...un pochino stressanti.
Nel corso degli innumerevoli e repentini SOBBALZI E  BALZI FUORI CASA mi ha sempre accompagnata "La Borsa dei Ferri", oltre allo zainetto con beni irrinunciabili e generi di primo conforto facilmente immaginabili: tutto sempre pronto accanto alla porta d'ingresso o, nelle giornate più critiche, saldamente sulle spalle.
Due settimane, se non altro, molto produttive.Ecco cosa ne è venuto fuori:


- ultime rifiniture a questo mio scialle estivo
Il  filato è stupendo:  lucido e brillante,
setoso e morbido al tocco ... una vera meraviglia. 
Peccato che non venga più prodotto,mi dice Tiziana,  chissà perché.
Il "Punto Triangular" 
è facilissimo: basta seguire passo passo le istruzioni di QUESTO VIDEO ;
- mi è riuscito così bene che ne ho realizzato un secondo, turchese, lavorando seduta sul marciapiede davanti casa...sulla panchina del parchetto.... sul divano tra una "traballata" e l'altra...
Sarà il mio dono di compleanno per la mia amica Patrizia che vive in Grecia da tantissimi anni. 
Avremmo dovuto rivederci proprio in questi giorni ... pazienza, spero  di poterglielo portare  a settembre;
- e poiché non c'è due senza tre
ne ho realizzato un altro per me, tutto bianco. 
Stanno fioccando le richieste di vicine di casa - knittare e crochettare sul marciapiede stimola :0) -  amiche,....
Una alla volta, mettetevi in fila e con pazienza accontento tutte. Magari lavorando dentro casa...che è meglio!

98 commenti:

  1. Ciao Sandra!

    Post in "sincrono"...progetto "hand-made"...ma vabbè, il tuo è un capolavoro!
    Hai bisogno di un'allieva pasticciona per l'estate?

    Un forte abbraccio! ;) NI

    RispondiElimina
  2. Posso mettermi in fila pure io? Quello turchese mi piace un sacco :-)
    Un baciottone e buon fine settimana, Patty

    RispondiElimina
  3. Complimenti Sandra, ci presenti le tue belle creazioni, scherzando...

    Bacioni.

    RispondiElimina
  4. Ni, saranno anche capolavori... i miei...
    Ma.....senti chi parla!!!!!

    RispondiElimina
  5. Patty...se davvero vuoi ...sono qui!
    Grazie.

    RispondiElimina
  6. Grazie Gianna. Il buonumore è un BUON compagno di vita; a volte non è facile trovarlo ma....
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  7. Ci vuole proprio un antistress...
    Chissà che meraviglia tirerai fuori..
    Spero che finisco tutto al più presto...
    Un abbraccio Nadia

    RispondiElimina
  8. Tenere la mente impeganta in altre cose è decisamente il rimedio migliore per non farsi soggiogare dall'ansia.
    Devo proprio dire che la tua "distrazione" ti ha fatto realizzare dei lavori bellissimi.
    Un bacione, Sandra.
    Nunzia

    RispondiElimina
  9. Un pensierino per te, sul mio blog dei premi.

    RispondiElimina
  10. cara Sandra ammiro quelle donne che vedo chine con i ferri che lavorano a testa bassa concentrate nel loro lavoro, conosco una anziana che ha superato i 90 anni e ancora la vedo che fa questo lavoro, un giorno che le ho fatto visita prima di abbracciarmi mi disse aspetta che segno il numero per non dimenticarmi,
    quante cose ho capito da quella speciale vecchietta.
    Ciao con un abbraccio forte amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  11. Certo che sì, Nadia: oltre ai tre scialli che vedi qui...sto lavorando ad altro. Buona domenica.

    RispondiElimina
  12. Grazie Nunzia...vero...mani e mente occupata: ottimo rimedio.

    RispondiElimina
  13. Gianna...vengo subito. Poi mi fiondo a prendere Fil al nido e...FINO ALLE 20...sono off limits...ah...ah...ah!"

    RispondiElimina
  14. Grazie Tomaso.... spero davvero di emulare quella signora! Buona domenica caro amico.

    RispondiElimina
  15. L'avevo immaginato, ma non immaginavo tanto splendore!
    Sei forte Sandra!
    Cristiana

    RispondiElimina
  16. ognuno ha il suo antistress.
    non è il mio perché non so lavorare a maglia o almeno non ricordo più come si fa. ricordo che da piccola lavoravo a maglia con la nonna e che facevo qualcosa durante l'estate, ma poi ho smesso e non saprei da che parte iniziare O_o
    che peccato!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao cara, complimenti per la tua passione antistress! Spero che tutto ritorni al normale e puoi godere con cuore spalancato l'estate.
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. Scialle meraviglioso!!!
    Complimenti!
    Sì, condivido, il lavoro a maglia è un'ottima terapia antistress!

    RispondiElimina
  19. Ciao Sandra, che bellissimi lavori!!
    Bello lavorare al parco o fuori casa..però per scelta e non per il terrore di restare intrappolati nelle macerie..speriamo passi presto questo terribile momento..ammiro la tua creatività antistress e superproduttiva, un abbraccio!
    Carmen

    RispondiElimina
  20. BELLISSIMI!!!
    Sai che mi hai fatto venir voglia di uncinettare???
    Ti ammiro perchè anche in un simil frangente sai trovare un lato talmente brillante, che strappi un sorriso anche se vorremmo solo piangere per il taaanto dolore che questi scossoni vi stanno dando...

    Posso approfittare di te?
    Avrei bisogno di alcune info...
    per es...quanta lana devo prendere +/-?
    so che dipende dalla grossezza, ma SICURAMENTE lo farò con una lana abb sottile, perchè lo vorrei fare per quando si sta a letto malate e si ha freddo alle spalle...e come diceva mia nonna: anche se si va in ospedale si ha bisogno di una cosina sulle spalle...
    magari lo farò senza frange,che dici?
    e la grnadezza? a piacere?

    GRAZIE SANDRA!
    SEI SEMPRE COSì PREZIOSA!

    ps: naturalmente sono FELICISSIMA che non ti sia accaduto nulla con quel che sta succedendo...

    UN GRAAAAANDE ABBRACCIO A TE E A TUTTI TUOI COMPAESANI CHE SONO MERAVIGLIOSAMENTE FORTI E CAMBATTIVI!

    RICORDO SEMPRE A TUTTI QUELLI CHE LEGGONO QUI:

    45500

    DONARE è BELLO E FA DI UN BEEENEEEE!!!
    grazie

    RispondiElimina
  21. ciao Sandra hai proprio ragione il lavoro manuale, fa passare temporaneamente tanti pensieri, sei proprio brava
    un grosso abbraccio

    RispondiElimina
  22. Sai Sandra che anch'io, nel lontano '80 terremoto in Irpinia, reagii come te? lavoro ai ferri vero antistress! Tu sei bravissima e velocissima! mi hai fatto venire voglia di farmi uno scialle, vado a guardare il video del punto.
    L'acqua di millefiori o fior d'arancio sono degli aromi che si mettono anche nella pastiera, le puoi trovare in fialetta, penso in drogheria.
    Buon w.e., Laura

    RispondiElimina
  23. ....non l'ho ancora provato come anti-stress... lo imparai da piccola emulando la Super Nonna... chissà se ne sarei ancora in grado...

    RispondiElimina
  24. Ottima idea cara Sandra. Hai usato il camper? Io ti aspetto qui se vuoi e andiamo in Croazia...

    Ho scritto dove vanno i soldi del 45500, spero tanto che non sia vero!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  25. Ciao Sandra compplimenti io non ho la
    rafinatezza di voi donne, ma le cose belle le vedo anch'io hai fatto veramente dei scialli bellissimi
    e il lavoro non ti manchra di sicuro
    buon weekend.

    RispondiElimina
  26. Bellissimo! Un tempo lavoravo un sacco anch'io, sia a maglia sia all'uncinetto; ho smesso perchè mi stancava fisicamente (forse esageravo!)
    Gli scialli in cotone sono utilissimi per le serate estive e quello fucsia è proprio bello.

    RispondiElimina
  27. nel tuo racconto per un attimo ho pensato di vedere me stessa, che ho vissuto per due settimane con sacchetto di indumenti in macchina (e ci sono ancora), con una borsa qualcosa da mangiare e da bere soprattutto per i bimbi posata a fianco della porta di casa, il mio immancabile zainetto quasi sempre in spalla e la mia borsa da lavoro con dentro il mio necessario per il ricamo.... e dove si ricamava? o nel mini parchetto davanti a casa o in quello dietro alle Rodari mentre i bimbi saltellavano da un gioco all'altro.
    E' un esperienza di vita anche questa.
    Sandra

    RispondiElimina
  28. è davvero molto rilassante lavorare a maglia o all'uncinetto:-) uno scacciapensieri o "calmapensieri" ad hoc! I tuoi lavori sono davvero belli, lo scialle azzurro mi ha colpito molto, forse perchè in questo periodo mi immagino sempre vestita di azzurro!
    Un caro abbraccio!
    Cristina.

    RispondiElimina
  29. Un bel passatempo e che capolavori da favola!!!! bellissimi c'è solo l'imbarazzo della scelta
    ciao cara un bacio

    RispondiElimina
  30. Un passatempo davvero rilassante...mi piace molto questo colore!
    Cinzia

    RispondiElimina
  31. Scopro oggi per caso il tuo blog, ma che bello!!! Ho imparato il punto croce, ho imparato a cucire, mi manca il lavoro ai ferri, è nella lista delle cose da imparare!! Complimenti davvero.

    RispondiElimina
  32. Lodevole cara Sandra.
    Tre meravigliosi scialli che hanno già la loro storia...tutti e tre bellissimi!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Salve, dinamica e solare signora!

    RispondiElimina
  34. Che belli!!!
    Sei bravissima... che dici... mi metto in fila pure io???
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  35. L'ho detto e lo ripeto, sei una donna dalle mille fantasie, con una immensa carica di creatività, poliedrica e multiforme. E ora aggiungo, energica e correttamente reattiva.

    RispondiElimina
  36. Invidio tantissimo chi è capace di lavorare ferri ed uncinetto. Mi accontenterei anche di esser in grado di cucire un quadretto a punto croce! :D

    RispondiElimina
  37. Questo post mi ha suscitato una grandissima emozione... Sandra sei una "vera forza della natura"... da ogni frangente riesci a trarre delle positività!!!
    Ci andrebbero persone come te al governo e senz'altro si risolverebbero tante cose.
    Un grandissimo abbraccio
    nonnAnna

    RispondiElimina
  38. ma mi metto in fila anch'io!!! ahahahaahaha.....

    ma sono bellissimi!! sei davvero brava, mi piace molto il filato che hai scelto ;) baci e buon weekend :)

    RispondiElimina
  39. ..ma che bei colori :)....ma che finezza il filato.

    ....molto bello l'insieme e brava!!!
    ciaoo Vania

    RispondiElimina
  40. Sono passata di qui ieri ed ho lasciato un commento. Oggi però non lo vedo. a volte non capisco cosa succede.
    Bella sorpresa nel passaggio. Lo scialle è elegante e tu versatile perchè conosci tanti modi di lavorare. ai ferri, all'uncinetto.....Bravissima anche per aver esorcizzato momenti di panico con un impegno piacevole. Cari abbracci
    La madame

    RispondiElimina
  41. sei stata brava!Io quando sono stressata creo a metà o per niente!
    Bacioni e buon fine settimana

    RispondiElimina
  42. Ciao Sandra,brava ottimo lavoro,anche mia madre alle volte si mette a fare questi lavoretti e si rilassa tanto,buon fine settimana.

    RispondiElimina
  43. Bellissimi questi scialli che hai realizzato in un periodo di così grande tensione. E quindi doppiamente brava.
    Buona domenica, e che sia senza scosse.

    RispondiElimina
  44. Hi Sandra,
    Your 3 shawls turned out lovely!
    Hugs

    RispondiElimina
  45. ... la creativita', e' un buon antidoto...
    spero pero', che continui senza essere un antidoto, ma creare diventi esprimere emozioni, finalmente positive.
    un abbraccio forte ornella

    RispondiElimina
  46. un invidiabile forza d'animo e un'invidia(buona)per la tua bravura,sono bellissimi,unbacione

    RispondiElimina
  47. i tuoi lavori sono splendidi io non saprei da dove cominciare

    RispondiElimina
  48. la penso allo stesso modo e per gg ma anche ora nella borsa c'è sempre posto per un libro, un ricamo e lo stretto necessario....ma spero di nn dover più scappare fuori di casa di corsa...baci.glo

    RispondiElimina
  49. Grazie Cristiana...vado un po' a rilento ultimamente con il blog...mah!

    RispondiElimina
  50. Pupottina anche la maglia è un po' come la bici: magari si smette per un po' ma è facile riprendere. La molla è l'interesse , ovviamente.

    RispondiElimina
  51. Speriamo che il tuo augurio si avveri. Grazie Caterina.

    RispondiElimina
  52. Sì, al parco andiamoci per scelta...che è meglio. Ciao Carmen, grazie.

    RispondiElimina
  53. Bida ...scusami, son stata lontana dal piccì per un paio di giorni. Allora: per questi che son di cotone ci son voluti 10 gomitoli da 50 grammi, 8 per lo scialle e due per la frangia. Ho usato l'uncinetto n.3 e mezzo. Sicuramente ne farò anche uno di lana ma in autunno. Penso che userò lo stesso quantitativo di filato (per poter avere un'ampiezza comoda) e una lana sottile...che preveda l'uncinetto 3 .Credo che lo farò nero.

    RispondiElimina
  54. Grazie Laura, avevo intuito che le essenze fossero quelle. Hai visto il video....facile vero?

    RispondiElimina
  55. Patalice...prova, vedrai che non è difficile.

    RispondiElimina
  56. Ale sì, ho vissuto praticamente in camper per una decina di giorni...soprattutto per non stare sotto il tetto di casa con il piccolino: mi sentivo addosso una responsabilità grande e ...stressante. Ora sembra tutto a posto e sono ben consapevole di essere SUPER FORTUNATA!

    RispondiElimina
  57. Ah...ah...ah...sì, Tiziano: il lavoro non mi manca davvero!

    RispondiElimina
  58. Grazie Lella...anch'io sto esagerando ultimamente. Mi ha preso proprio una mania...inizio due o tre cose alla volta. Se la mia mamma fosse ancora in grado di "intendere"chissà quante me ne direbbe.
    :0)

    RispondiElimina
  59. Sandra...parchetto delle Rodari....ma...ma...magari chissà quante volte ci siamo incrociate!!!!

    RispondiElimina
  60. Grazie Cristina...periodo azzurro , dunque!Io ultimamente son fissata con tutti i toni di lilla e viola...

    RispondiElimina
  61. Grazie Simo...mi devo limitare: farei decine di capi, uno per ogni colore.
    :0)

    RispondiElimina
  62. Benvenuta Maria, grazie!
    Io sono una mezza frana con il cucito, invece...ho appena finito di litigare con la macchina per cucire.
    :0)

    RispondiElimina
  63. Grazie Rosy, piacciono molto anche a me.

    RispondiElimina
  64. Grazie a te, gentile e nobile signore!
    Ciao Adriano :0)

    RispondiElimina
  65. Quale Cinzia...quello fuxia, quello turchese o quello bianco? A me tutti e tre...ah...ah...ah!

    RispondiElimina
  66. Zicin...se vuoi sì. Fammi sapere.
    :0))

    RispondiElimina
  67. Cri...io con il punto croce vado poco d'accordo. Ci ho provato ma se un'esperta gira la tela e guarda il rovescio.....SVIENE!

    RispondiElimina
  68. Ambra prima o poi me lo troverai un difettuccio....ih...ih...ih!
    Grazie, carissima.
    :0))

    RispondiElimina
  69. Nonna Anna...santa paletta...al governo noooooo! Ah...ah...ah!

    RispondiElimina
  70. Nanussa, bello vero? Soprattutto perchè e lucido e brillante. Peccato che, come ho scritto, non lo producano più.

    RispondiElimina
  71. Grazie Vania, ciao. Nuovo blog, ho visto.....
    :0))

    RispondiElimina
  72. Madam mia...come va? Ancora dormi fuori casa? Spero di no.
    Io porto Filippo al mare (Casalborsetti) il prossimo weekend...rimarrò 15 giorni se si abitua bene . Poi ci sentiamo ...
    Quanto ai commenti che spariscono...mah...stranezze di blogger

    RispondiElimina
  73. Lu, penso dipenda dal tipo di stress...dal motivo. Anche a me è capitato di essere apatica e inerme...MICA BELLO!!!

    RispondiElimina
  74. Grazie Achab.Davvero è rilassante.

    RispondiElimina
  75. Grazie Krilù...le scosse non le sento più, speriamo bene.
    Sabato son stata al mare dalle tue parti: Casalborsetti e Marina Romea...che bella pineta! Se va tutto bene ci torno da 15 al 30 con il mio nipotino.

    RispondiElimina
  76. Spero davvero anch'io che sia così. Grazie Ornella.

    RispondiElimina
  77. Grazie Gabe...sono un po' più brava di quando ho realizzato la "stola" che hai tu. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  78. Lo si spera davvero tutti Gloria. Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  79. Sandra, sul serio? io abito dall'altra parte delle Torri, vicino alla polisportiva.... Il mondo è così piccolo....
    Sandra

    RispondiElimina
  80. Sandrina...l'ho fatto per tanto tempo, poi mi sono caduti gli occhi e ora cosa mi consigli?

    RispondiElimina
  81. Complimenti per questi lavoti Sandra... hai delle mani di fata!

    RispondiElimina
  82. Passa da me, c'è un premiuccio per te!

    RispondiElimina
  83. Meglio distrarsi un po’.
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
  84. @La Lanterna: fata stagionata...ah...ah...ah!:0)

    RispondiElimina
  85. Adriana grazie...vengo nel pomeriggio , mentre Fil fa il pisolino.
    :0)

    RispondiElimina
  86. Grazie Cavaliere, buona giornata anche a te.

    RispondiElimina
  87. Non mi rimane che ammirarti. Con tutto quello che stai/state passando
    col terremoto e le sue scosse si può dire ormai tutti i giorni, tu riesci ad eliminare paura e stress con ferri, uncinetti e gomitoli. Riuscendo a fare dei lavori bellissimi. Anche questa notte c'è stato qualcosa da quello che ho letto da qualche parte.
    Speriamo bene.
    Un caro saluto,
    aldo.

    ps. ieri sera su La7 ho visto e sentito i Modena City Rambles, bravissimi.

    RispondiElimina
  88. Ciao Sandrina,
    anche se non mi sono fatta viva qua da te, però il mio pensiero era sempre vicino a voi tutti che state attra versando un momento così difficile.
    Come ho già detto nel mio post, noi dobbiamo molto a voi emiliani perchè se non foste stati voi ad aiutarci saremmo morti tutti di fame.
    Ora siamo noi che dobbiamo pensare a voi e non solo col cuore, ma anche aiutandovi materialmente.
    Siete un popolo generoso, forte e dignitoso e saprete rialzarvi e diventare più forti di prima.
    Ti abbraccio forte cara amica,
    un bacio
    Bruna

    RispondiElimina
  89. il risultato di tanto coraggio...

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...