***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

giovedì 21 ottobre 2010

NAVIGLIO GRANDE

 A Milano, non per turismo, sui nostri passi dopo tanto tempo....

Spesso ripeto sottovoce
che si deve vivere di ricordi solo
quando mi sono rimasti pochi giorni.
Quello che è passato
è come se non ci fosse mai stato.
Il passato è un laccio che
stringe la gola alla mia mente
e toglie energie per affrontare il mio presente.
Il passato è solo fumo
di chi non ha vissuto.
Quello che ho già visto
non conta più niente.
Il passato ed il futuro
non sono realtà ma solo effimere illusioni.
Devo liberarmi del tempo
e vivere il presente giacché non esiste altro tempo
che questo meraviglioso istante.
Alda Merini
****
Ventinove scatti lungo il Naviglio Grande
Milano, pomeriggio soleggiato e tiepido, 12 ottobre 2010



39 commenti:

  1. bellissima questa poesia me la sono subito annotata,un saluto Chiara

    RispondiElimina
  2. ciao Sandrina,la poesia è bella,anche se non condivido il contenuto,non è una critica,ma una riflessione sul messaggio ,un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Graziella, nemmeno io condivido il messaggio della poesia. Il passato ed i ricordi sono lì...IO-SONO-LORO..non so come dire...
    Credo siano, questi versi, legati alla storia di chi scrive...la Merini, appunto.
    E rivedere questi luoghi mi ha ricordato la sua dolente poetica. Questa lirica esprime bene questo. Un bacio.

    RispondiElimina
  4. Ciao Sandra. La mia città vista con i tuoi occhi è così calda, così suggestiva, così diversa da chi dice che Milano è una città fredda e grigia! Sei bravissima.
    E anch'io non condivido il pensiero della Merini, al contrario "quello che hai visto" è dentro di te, ti ha dato qualcosa, e quello che sei oggi è il prodotto di quello che sei stato e hai vissuto.

    RispondiElimina
  5. Io adoro Alda Merini, letteralmente!
    Mentre non sono mai stata in zona Milano, perciò mai visto il naviglio...è uno dei luoghi che, prima o poi, visiterò ^__^
    Ciao Sandra

    RispondiElimina
  6. Io interpreto che l'oggi vada vissuto intensamente!

    Le foto sono strepitose!

    RispondiElimina
  7. La Merini aveva pur ragione di dimenticare il passato...ed il futuro...quale futuro le restava?

    Ognuno scrive poesia "per se" e poi il lettore si può immedesimare...penso che poi ognuno ricavi la propria riflessione che io condivido in pieno immergendomi nel suo pensare.

    mi piace....10 e lode.ciaoo Sandra

    RispondiElimina
  8. spettacolo Sandra, spettacolo.

    RispondiElimina
  9. Le foto sono un incanto e anche la poesia della Merini è bella anche se mette malinconia.Buona serata cara Macca.

    RispondiElimina
  10. Bellissimi questi scatti della Milano dei Navigli, di cui hai colto suggestivi angoli, e molto appropriato l'abbinamento con una poesia della "musa dei Navigli", la grande Alda Merini, che in questa casa sul Naviglio Grande ha vissuto gli ultimi anni della sua vita.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. ciao, sono stata a Milano un po' di tempo fa, ma tu mi fai conoscere il meglio di questa citta' molto caratteristica e suggestiva.
    le foto sono veramente belle, Le hai scattate tu?
    sei bravissima. ciao e buon weekend :)

    RispondiElimina
  13. Scatti stupendi, alcuni poi mi piacciono in modo particolare: il terrazzino, il murales sulla porta, l'interno della chiesa. Bella anche la poesia della Merini che li accompagna, i suoi versi mi trasmettono un'emozione. Ciao!

    RispondiElimina
  14. Bella poesia e ... di Milano abbiamo già parlato! Felicitazioni!

    RispondiElimina
  15. Bellissime foto di angoli particolari.
    Condivido il parere di Gabe ed Ambra.
    Un abbraccio.
    erika

    RispondiElimina
  16. Cara Sandra, ti mando un gran mazzo virtuale di rose per il tuo compleanno. Festeggialo con gioia e in armonia. E che il tuo futuro ti porti ancora gioia e serenità. Un grande abbraccio.
    Ambra

    RispondiElimina
  17. Il passato..... fa male... se lo integri al presente!! sono daccordo sul fatto che bisogna vivere il presente..... e prendere in considerazione i ricordi... per non sbagliare piu'!! Grazie per questa bella poesia..... un abbraccio!! Le tue foto sono fantastiche non sapevo di questa tua passione!!!

    RispondiElimina
  18. E' il tuo compleanno e non ci dici niente?

    Auguri con tanto affetto!

    RispondiElimina
  19. Inizio chiedendo scusa per la mia latitanza. Sono un po'influenzata: sono stata afona per un paio di giorni e totalmente rimbambita (più del solito eh eh eh ) dal mal di testa. Quindi niente pc!
    Adesso va meglio. Entro sera spero di passare da tutti: ho visto che ci sono tantissimi post "non letti" ed interessanti.
    Adesso ho solo 10 minuti: alle 12 avrò mezzo mondo qui a pranzo!

    RispondiElimina
  20. Ciao Ambra! Milano rimane una città bellissima. Va scoperta ed "ascoltata".

    RispondiElimina
  21. Ciao Giorgia. Grazie. Milano è tutta da vedere.

    RispondiElimina
  22. Ciao Stella. La tua interpretazione è anche la mia.

    RispondiElimina
  23. Carla è proprio come dici: il poeta scrive per sè. Poi il lettore filtra con il proprio vissuto e la propria sensibilità.

    RispondiElimina
  24. La Merini ha vissuto in uno degli angoli più suggestivi di MIlano. Anche qui tantissimo è cambiato ma il fascino resta comunque. Buona domenica Krilù.

    RispondiElimina
  25. Grazie Nanussa. Per la verità questi scatti io li trovo "bruttarelli" e per questo li ho raggruppati in quella sequenza che un po' nasconde. Non avevo portato la mia Reflex perchè non pensavo di fotografare. Ma ho sempre una piccola "compatta" nella borsa e...non ho saputo resistere.

    RispondiElimina
  26. Grazie Ninfa. La chiesetta di San Cristoforo sull' Alzaia del Naviglio Grande è un gioello!

    RispondiElimina
  27. Un abbraccio anche a te Erika. Buona domenica

    RispondiElimina
  28. Che begli auguri, Ambra! E le rose sono profumatissime. Grazie di cuore. <3

    RispondiElimina
  29. Ho ammirato quei ventinove scatti lungo il Naviglio Grande ed è stato come aver camminato
    insieme per quanto sono belle quelle foto.
    Da ignorante quale sono non sapevo che Alda Merini- tra l'altro quasi mia coetanea - fosse nata a Milano. Sapevo qualcosa della sua vita, non di più

    Ciao, aldo.
    ps. è andato bene il pranzo? Con quale mezzo mondo hai pranzato?

    RispondiElimina
  30. Aldo, che gentiluomo sei!
    Ho pranzato con ...un piccolo mondo, in realtà: marito, figlio, nuora e nipotino. Gli altri(fratellame e cognateria varia) per validi motivi mi hanno dato buca.

    RispondiElimina
  31. Ciao Sandra, bellissima la poesia di Alda Merini ed anche le foto! Il micione non ne vuole sapere di Minou, soffia e fa dei versi orribili quando la vede..e poi scappa! Ho tanta paura che non si adatti, la piccola invece vorrebbe giocare e allora lo devo fare io!!Cerca di guarire, baci
    carmen

    RispondiElimina
  32. E' sempre un piacere leggere i versi di questa grande poetessa...
    Bellissime immagini, complimenti davvero... sono curiosissima di conoscere questi luoghi incantevoli. Quando vado a Milano lì visiterò senz'altro!
    Bacione

    RispondiElimina
  33. Sono contenta di aver contribuito a far conoscere questa suggestiva parte della vecchia Milano. Grazie Maria

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...