***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

giovedì 12 luglio 2012

TATTOO

Di questi tempi
una ventina d'anni fa
preparavo il mio primo viaggio nella
 "...terra di tartan e whisky..."
 
terra dove
"...son morbide le valli...coperta verde...di...incanto e favola".

Terra dove sono poi tornata altre volte. 
Dove forse ho vissuto una delle mie vite precedenti. 
Dove sicuramente vorrei vivere qualcuna di quelle future.

Di questi tempi
una ventina d'anni fa
muoveva i primi passi il 
"Modena International Military Tattoo".
La manifestazione, altrimenti conosciuta come "Festival delle Bande Militari" ,
apre questa sera la sua XXI edizione.
"Strana associazione", qualcuno starà pensando.
Il fatto è che questo festival - che ogni anno a luglio riempie le strade cittadine di tamburi, flauti, grancasse, cornamuse.... - mi riporta mente, occhi e cuore QUI
al Tattoo per eccellenza, quello che non sono mai riuscita a vedere.
Ma prima o poi ce la farò. 
Prenotando per tempo biglietti e soggiorno, riuscirò a rivedere la fanfara di cornamuse e tamburi del "1st Batalion the Argyll and Sutherland Highlands " che partecipò all'edizione modenese del 1992 . E la fanfara delle "Coldstream Guards" che partecipò all'edizione del 2008 ... e tutte le altre magnifiche fanfare che incontrammo quasi per caso qualche anno dopo a Perth.
Per il momento mi accontento 
e mi tuffo nel Festival cittadino.
Qui sotto due minuti di sintesi dell'edizione 2010 nella suggestiva cornice di Piazza Roma con il Palazzo Ducale alle spalle.

43 commenti:

  1. mamma mia che emozione! grazie Sandra

    RispondiElimina
  2. wow ma che meraviglia..tutte diverse l'una dall'altra per ritmo e coreografie..chissà com'è bello dal vivo!! Bacio

    RispondiElimina
  3. Un bellissimo viaggio con la fantasia, da tradurre però in relatà!

    RispondiElimina
  4. Ma troooooppo bello!Già la cornice modenese è indubbiamente suggestiva, ma poi i tamburi, la musica, i costumi. Un salto in un tempo e in un luogo un po' lontani dalla nostra visione abituale. E certo non è difficile capire il tuo ricordo di vita passata e desiderio di vita futura in quel luogo carico di magia..

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. E...ti garantisco che Ediburgo è ancor più bella e magica nel periodo del Tattoo!!!
    Buon Weekend.
    Morena

    RispondiElimina
  7. Ops...se il primo commento l'ho eliminato perchè ho scritto senza rileggere e..scrivendo in fretta senza controllare sembra più aramaico o una qualsiasi lingua straniera incomprensibile che italiano, in quello che ho riscritto pur leggendolo mi sono dimenticata una m in Edimburgo!!!

    P: sono quattro anni che non torno in Scozia e mi manca come mi manca passeggiare in tutta tranquillità per Princes Street!!!
    Morena

    RispondiElimina
  8. Ciao Sandra e una terra meravigliosa,
    che viaggio emozionante sara stato,
    buon weekend.

    RispondiElimina
  9. Ciao,
    io sono una "patita" della Scozia...ci sono stata varie volte a più riprese e vi ho sempre trovato un fascino incredibile (salvo la pioggia) perfino nei colori grigiastri...
    prima o poi ci tornerò e quindi ti ringrazio per l'immagine...che mi ricorda la situazione!
    Ciao, abbracci, Floriana

    RispondiElimina
  10. Leggere questo tuo post sulla Scozia mi ha fatto tornare in mente la cornamusa ed il kilt: quando nel '44 liberarono Roma gli alleati c'eranoi anche loro.
    Da non dimenticare il "gaelico" che invece m'ha ricordato il bellissimo film Million Dollar Baby.
    Un caro saluto a tutti,
    aldo.

    RispondiElimina
  11. allora farò il tifo per te e incrocerò le dita!
    Baci

    RispondiElimina
  12. veramente suggestivo, e tiferò anche io per te

    RispondiElimina
  13. La Scozia, è un viaggio che prima o poi voglio fare. Fino ad oggi, ho preferito il sud del mondo ed il caldo del mare. E' ora che guardi anche al nord.

    Bello anche lo spettacolo che, me tapino, non conoscevo!

    Ciao Sandra, buon fine settimana.

    RispondiElimina
  14. Quando ho visto il titolo (di fretta) pensavo di vedere il braccio della Sandra con un bel tatuaggio... e invece. Bella manifestazione.

    RispondiElimina
  15. Spettacolari queste fanfare. Anch'io penso di averne vista qualcuna in Scozia, ma sono passati tanti di quegli anni e i ricordi sono un pò sfumati. Vedendo però la tua spendida foto del castello su Loch Ness ho avuto un tuffo al cuore...me la ricordo questa tappa durante il giro del lago! Ciao, Sandra e complimentissimi per la maglia traforata, uno spettacolo pure quella e ti sta d'incanto!

    RispondiElimina
  16. Che posti meravigliosi Sandra!!

    Smettila di ripetere la medesima lezione:
    non è questo che ti farà apprendere qualcosa di nuovo
    L’ALEPH * PAULO COELHO – ISTANTI – Agenda 2012

    Spesso l’insoddisfazione invincibile è un dono che Dio ci fa per un unico motivo:
    spronarci a cambiare tutto per andare avanti
    L’ALEPH * PAULO COELHO – ISTANTI – Agenda 2012

    Buon fine settimana cara amica!

    RispondiElimina
  17. Le bande musicali, da sempre, hanno ai meie occhi un fascino particolare, di cosa semplice e genuina. La Scozia mi incanta per la sua natura, sì, genuina, ma pur sempre superba in senso buono, perché largamente originale e selvaggia. Ed anche per la sua storia, largamente misteriosa per un italiano.

    RispondiElimina
  18. e si vederti con un bel tatuaggio...mica male....ma la manifestazione.....ottima..anche se in tanti anni nn ne ho vista una....baci.glo

    RispondiElimina
  19. Carino questo post.
    E' bello anche avere dei "miti" che fanno un po' sognare e fantasticare.
    Baci.

    RispondiElimina
  20. Toujours une vive sympathie à vous lire!
    Pour moi, les vacances adolescente ce fut San Mauro Mare, tout près de Cattolica!
    Belles vacances!

    RispondiElimina
  21. Sì Fairy...la banda mi fa sempre un po' emozionare.

    RispondiElimina
  22. Prima o poi, Costantino, prima o poi....
    Grazie.

    RispondiElimina
  23. La Scozia è tutta magica, Ambra. Spero di ritornarci...magari la prossima estate....in moto!

    RispondiElimina
  24. Sììììì, lo so Morena: ci sono stata due volte in quel periodo ma non ho mai trovato biglietti per entrare: si devono acquistare almeno qualche settimana prima.

    RispondiElimina
  25. Tiziano io amo quelle zone ...ma tutto il fresco e verde nord Europa, del resto.

    RispondiElimina
  26. Floriana io amo anche la pioggia scozzese...fa parte del tutto. Certo, con il sole le luci ed i colori sono un'altra cosa!

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia l'incredibile "cagnara" (per citare una battuta del film "il giorno più lungo") che sanno fare le cornamuse!
    Grazie Aldo!

    RispondiElimina
  28. Grazie Lu...tante dita incrociate fanno bene!
    :0)))

    RispondiElimina
  29. Grazie Carlo. Io amo il nord del mondo...forse anche perché non sopporto troppo bene il caldo, da sempre.
    Buona settimana.
    Non c'è verso di inserire il tuo link nel mio blog-roll mannaggia! Accipicchia a blogger!

    RispondiElimina
  30. Tiziana...pensavi a un tatuaggio.Mmmm...troppa paura degli aghi!

    RispondiElimina
  31. Grazie Ninfa, ti auguro di ritornare lassù...ne vale la pena! E grazie per l'apprezzamento alla mia opera "maglifera"...io stra-ammiro le tue creazioni di carta: sei davvero unica!

    RispondiElimina
  32. Ciao Mirta...sempre buoni propositi...GRAZIE!

    RispondiElimina
  33. Hai centrato le motivazioni di quel certo fascino, Adriano.

    RispondiElimina
  34. Gloria io le ho viste tutte...almeno quelle del primo decennio: la cornice del cortile d'onore del Palazzo Ducale era davvero da favola. Negli ultimi anni invece ho visto solo le sfilate nelle vie del centro.

    RispondiElimina
  35. Si vive anche di sogni, Arianna.

    RispondiElimina
  36. Ciao
    se passi da me c'è un premio per te per ringraziarti di esserti unita ai miei sostenitori!
    grazie

    RispondiElimina
  37. Ciao Lalila...son passata ora, scusa il ritardo!

    RispondiElimina
  38. Ciao Sandra, questo luogo così suggestivo mi scatena emozioni e richiama il mio desiderio di essere lì, ma se non riuscirò mai a visitare questi luoghi, spero almeno in una vita futura; magari ci incontreremo. Maria

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...