***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

lunedì 15 novembre 2010

GNOCCO INGRASSATO

gnòch ingrasèe
Un classico della cucina modenese.
Qui, in questa brutta foto, appena uscito dal mio forno per la cena di domenica sera. Tagliato a rettangolini l'abbiamo mangiato al posto del pane.

     Si scioglie un cubetto di 20 g. di lievito di birra in poca acqua tiepida aggiungendo un pizzico di zucchero.
     Va poi versato, insieme a 100g. di prosciutto magro a dadini , 70 g di burro (la nonna metteva lo strutto oppure, a Natale , il "brodo" di cottura dello zampone) , 2 uova e sale q.b. al centro di  un cratere di 300g. di farina.
    Si impasta fino ad ottenere un composto consistente  e lo si lascia riposare una decina di  minuti coperto con un canovaccio.
   Si stende poi con le mani sulla placca del forno, imburrata o ricoperta con carta-forno, in modo da ottenere uno strato uniforme alto circa 2-3 cm.
   Si cosparge la superficie con dadini di prosciutto (circa 100 g.) e qualche grano di sale grosso qui e lì. Si lascia lievitare in luogo tiepido per un'orettta quindi si inforna a 180° per una mezz'ora  circa.
   
 E' ottimo farcito con salumi di ogni tipo ma a me piace anche così, con nulla: è già molto ricco di suo.

Per cena avevo preparato anche il mio FAMOSO (nel senso che qui piace moltissimo a tutti) tortino di zucchine....non credo occorra la ricetta.

(Oggi con le foto proprio non ci siamo!)

     E poi....un contorno "rubato" a Vania

E così anche questa domenica va archiviata.
A tutti felice settimana.

36 commenti:

  1. Se torno dalle tue parti (che non sono lontane da certe mie "parti"!) ...

    RispondiElimina
  2. Mmmhhhh.... domenica golosa la tua...grazie per la ricetta dello gnocco! :-D

    RispondiElimina
  3. che voglia che mi hai fatto venire, è da un bel pò che non lo faccio il prossimo we devo provvedere....grazie.glo

    RispondiElimina
  4. E adesso pover'uomo? (che sono io).
    Quale scelgo? Non faccio torto a nessuno li scelgo
    tutti e buon pro mi faccia. Favorite anche voi.


    ps.Ciao Sandra, non ho messo io lo spazio per i commenti al mio post, ti ringrazio.

    RispondiElimina
  5. Mamma mia quante bontà! Buona settimana a te carissima, Sandra!

    RispondiElimina
  6. ehiiiii, non valeeee!
    a me non è arrivato l'invito!!!
    :)

    RispondiElimina
  7. Ti ricordi,vero,che domenica prossima sono a cena da te?

    RispondiElimina
  8. ...e io proverò la tua ricetta...:))
    ...grassieeee.... :) Vania

    RispondiElimina
  9. Sai pure cucinare???
    Che cosa non sai fare, Sandra?

    RispondiElimina
  10. MMMMMMMMMMMM....che buono, cavolo...brava...e vedo già lo sfondo natalizio...hihihihhi

    RispondiElimina
  11. Beta, grazie a te.
    Sai una cosa buffissima? Un modenese dice "il gnocco"...anche se è scorretto perchè dialettale. ALTRIMENTI CI SEMBRA MENO BUONO!!

    RispondiElimina
  12. Bene Gloria! La tua ricetta è uguale alla mia?

    RispondiElimina
  13. Aldo buongustaio!!!
    Aldino...tutto bene?

    RispondiElimina
  14. Graizie Carmen. Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  15. Scarabcchietta, anche senza invito!!!

    RispondiElimina
  16. Ok, Milena. Porta "du-sfogliatelle" ;O)

    RispondiElimina
  17. Mo prego Vania!
    I "miei" mi han detto "da dove escono queste squisite patate?" eh...eh...eh!

    RispondiElimina
  18. Uuuuh , Stella! 'na marea di cose!

    RispondiElimina
  19. Sì, Laura. Inizia l'allenamento pre- natalizio. Da quando non c'è più mio papà tutto il parentado si riversa qui..AIUUUTOOOOO!;O))

    RispondiElimina
  20. Slurp!!!! Per quale optare? Nel dubbio ... li scelgo tutti.

    RispondiElimina
  21. Mi tenta lo gnocco, ma non è detto che non ripassi anche per il resto!

    RispondiElimina
  22. ma che bel pranzetto!!
    ciao Sandra buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
  23. Angelo, ripassa, ripassa...io sono qui!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Sandra! Che belle immagini da leccarsi i baffi! Io conosco e ho assaggiato il gnocco fritto,che è emiliano,la forma assomiglia alle lattughe di carnevale! Pero' come saprai è salato ed è buonissimo con affettati varie ed eventuali! Ciao bason1

    RispondiElimina
  25. Beh, il gnocco modenese è famoso, ma ho dei ricordi un pò confusi, forse l'ho assaggiato fritto tanti anni fa! Anche il tortino e le patate con le olive devono essere "al bacio"! Chissà che non ti copi qualche idea visto che devo organizzare una cenetta con le mie amiche. Ciao, Sandra!

    RispondiElimina
  26. Visto che è conclamata la mia dimestichezza in cucina ci proverò la prossima domenica. Grazie.
    E buona settimana.
    PS: sei una nonna bellissima.
    Ivonne

    RispondiElimina
  27. Ciao cara, sei piena di belle idee. É difficile scegliere. Voglio tutto:)).
    Buona nuova settimana anche a te e un grande abbraccio

    RispondiElimina
  28. Ohi, ohi...Rita IL gnocco fritto è una cosa, quello ingrassato è un'altra. Sono proprio diversi. Quello fritto...mmmm...'na favola. Prima o poi lo pubblico.
    Che buffo: lattughe ...? saranno mica le FRAPPE??? Che meraviglia tutti questi nomi e nomignoli locali...che ricchezza abbiamo??!!
    Basòun anche a te.

    RispondiElimina
  29. Ninfa, sì, tu parli di quello fritto che è proprio un impasto diverso. Quello ingrassato è come una focaccia.

    RispondiElimina
  30. Caterina non scegliere, pappati tutto!
    Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  31. Ciao Sandra,arrivo dai Blog di Carla,Rita e Krilù.
    Sono un acquarellista dilettante,da poco sui Blog,e ho scoperto un nuovo mondo.
    La tua cena mi ha fatto tornare fame!:-)))

    Ps
    Amo il tortino di zucchine!

    Buona notte!

    Francesco

    RispondiElimina
  32. Ma ciao Francesco, acquarellista dilettante! Benvenuto qui.
    Lo so di che parli: la fame notturna tradisce.
    Quanto hai cartoncini postali (mi viene ancora un po' da ridere se definisco i miei come mail-art)...mi son divertita !
    Buona giornata e grazie mille.

    RispondiElimina

Considerazioni, riflessioni e commenti sono molto graditi. Grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...